A che serve il gioco serio? Dove è vantaggioso portarlo?

C’è un semplice e potentissimo criterio per capire dove giocare seriamente fa la differenza. Vediamolo.

April 26, 2024
·
4 min read
A girl keeping a post-it, on the table lego pieces.

Questo articolo fa parte della nostra serie di approfondimenti dedicati al mondo dei Serious Games ed è disponibile anche in spagnolo e in inglese.

Se vuoi ricevere aggiornamenti su questo e altri temi legati all’evoluzione del mondo del lavoro, iscriviti alla nostra newsletter qui: https://cocoon-pro.com/#subscribe

Per saperne di più, o coinvolgere la tua organizzazione in questo approccio, contattaci qui: https://cocoon-pro.com/get-in-touch/


Riceviamo tante domande su quali siano gli ambiti e gli usi per cui il gioco serio è raccomandato. Da un lato, organizzazioni che hanno capito che è uno strumento potente ma non sanno ancora bene dove collocarlo rispetto alle necessità e alle sfide che hanno davanti, dall’altra persone interessate a diventare facilitatori professionisti che si chiedono in cosa e quanto potranno applicarlo. Questo articolo è per tutti loro.

Pratichiamo e insegniamo LEGO® Serious Play® dal 2013, e il gioco serio in altre sue forme metodologiche da molto prima. Come vi abbiamo raccontato in un altro articolo su che cosa è il gioco serio, abbiamo visto persone in molti contesti diversi di tutto il mondo raggiungere i migliori risultati possibili giocando. E l’abbiamo visto tanto in organizzazioni grandi e formali come la Commissione Europea quanto in start-up o scale-up di ultima generazione, o in organizzazioni con scopo sociale in contesti difficili. Se c’è una cosa di cui siamo assolutamente certi è questa: dovunque le persone possano fare la differenza, il gioco serio ben applicato è una delle cose più potenti che si possano portare.

Vediamo in pratica che cosa significa.

In ogni lavoro, come nella vita di tutti noi, ci sono delle cose che hanno una risposta esatta o comunque ottimale. Se ti si rompe la lavatrice, per esempio, serve un tecnico che conosca quella risposta e risolva il problema. Punto. Non verrebbe in testa a nessuno di organizzare un workshop per aggiustare la lavatrice, giusto? …giusto?! Speriamo di no. In effetti, dove è possibile utilizzare il sapere di un esperto, quella è la cosa da fare. E gli ambiti sono tanti, dalla progettazione di strumenti digitali, all’ottimizzazione di processi. In ambiti come questi, non sarà il gioco serio a fare la differenza.

Accanto a questi ambiti però, e in realtà tutto intorno ad essi, ci sono tutte le sfere di attività di una organizzazione (e della vita) in cui di risposte esatte non ne esistono. Si chiamano tecnicamente ambiti complessi. Non c’è esperto che ti salvi, perchè nessuno sa qual è la cosa migliore da fare. E non lo si sa perché non c’è una cosa migliore da fare conoscibile a priori. Se sei un genitore, non serve aggiungiamo altro. Ma anche se ricordi la tua adolescenza, dovrebbe bastare.

Ora, la cosa interessante è che più i mercati e la società tutta si fanno interconnessi e variabili, più la complessità e l’imprevedibilità aumentano. In queste situazioni, quel paio di milioni di anni che noi esseri umani abbiamo nel DNA su come si navigano la complessità e l’incertezza, fanno tutta la differenza del mondo. La creatività, l’intuito, l’intelligenza emotiva, la capacità di percepire in tempo reale le conseguenze di piccole variazioni, le molteplici modalità comunicative e cognitive, sono le cose che fanno la differenza.

Ecco, proprio queste sono le cose che il gioco serio amplifica, allena, e concretizza. E non importa che tipo di organizzazione o di team sia il tuo, perché le persone sono persone dovunque. E credeteci quando ve lo diciamo dopo aver giocato seriamente con persone di culture completamente diverse, con persone non normodotate, con persone di ogni età. Come vi abbiamo già raccontato, il gioco serio abilita cose vitali come le seguenti:

  • pieno coinvolgimento e aumento della motivazione dei partecipanti, con il risultato di esprimere tutto quello che le persone pensano, sentono e sono in grado di creare rispetto a temi o sfide complessi;
  • capacità di prendere rapidamente decisioni rispetto a sfide e problemi complessi, compreso valutare scenari articolati e corsi di azione possibili, e permettendo ai partecipanti di fondare l’azione seguente su una comprensione comune delle informazioni su cui la decisione è basata;
  • apprendimento basato sull’esperienza, che coinvolge a pieno le persone attivandone tutte le capacità cognitive e che resta poi ben ancorato nelle menti dei partecipanti per molto tempo;
  • potenziamento delle abilità umane di comunicazione, collaborazione, creatività, nonché delle dinamiche di squadra;
  • aumento del benessere sul posto di lavoro e riduzione dello stress, sia per dinamiche dirette come la possibilità di sentirsi parte attiva e valorizzata, sia indirette come l’aumento della comprensione dei punti di vista e dei modi di pensiero dei colleghi.

Che vi serva migliorare il lavoro di un team, ridefinire la strategia di una divisione, evolvere un prodotto o un servizio, prendere una decisione difficile, riprogettare le modalità di interazione tra funzioni o dipartimenti, immaginare un nuovo modello di business, comprendere che cosa davvero vogliono i vostri clienti, potenziare il vostro processo di recruiting, o che abbiate tante altre sfide complesse come queste, il gioco serio è indubbiamente tra le vostre migliori opzioni.


Se pensi tutto questo abbia valore per te, ti aspettiamo nel prossimo training per diventare un facilitatore LEGO® SERIOUS PLAY® certificato dal Global Serious Games Institute.

I posti sono limitati, non esitare e salta a bordo! Puoi approfondire a questo link o contattarci all’indirizzo experience@cocoon-pro.com per ulteriori dettagli o domande.


Potrebbe interessarti leggere anche: “Il mondo dei giochi seri: alla scoperta di LEGO Serious Play”


Questo articolo fa parte della nostra serie di approfondimenti dedicati al mondo dei Serious Games ed è disponibile anche in spagnolo e in inglese.

Se vuoi ricevere aggiornamenti su questo e altri temi legati all’evoluzione del mondo del lavoro, iscriviti alla nostra newsletter qui: https://cocoon-pro.com/#subscribe

Per saperne di più, o coinvolgere la tua organizzazione in questo approccio, contattaci qui: https://cocoon-pro.com/get-in-touch/

This is the account of our staff at Cocoon Pro. Wish to know who are the people in Cocoon curating our content production?Have a look at the people page on our website here. For any question or feedback we would be happy to hear from you! Reach out here: hello@cocoon-pro.com