La metodologia CORE² per persone e organizzazioni.

Una metodologia per uno sviluppo integrato, personale e professionale, attraverso una profonda interazione con il proprio ecosistema.

April 26, 2024
·
7 min read

For the English version click here – La versión en español está aquí.

Se vuoi ricevere aggiornamenti su questo e altri temi legati all’evoluzione del mondo del lavoro, iscriviti alla nostra newsletter qui: https://cocoon-pro.com/#subscribe


Il CORE² è uno strumento potente per promuovere una crescita risonante all’interno dell’ecosistema lavorativo. Il suo nome è costituito dalle prime due lettere dei 4 quadranti che lo compongono: COmpetenze e RElazioni e ancora COntributo e RIsonanza.

Nata all’intersezione tra la psicologia positiva, i principi Lean, le teorie sistemiche e quelle sulla risonanza, la metodologia è stata sviluppata in anni di ricerca-azione. A tale scopo sono stati coinvolti decine di professionisti, motivati dalla volontà di costruire la propria reputazione sul valore reale che sono in grado di offrire, attrarre ciò di cui hanno bisogno e sperimentare una profonda crescita personale e professionale.

ll CORE², infatti, agisce come una spirale che accelera il proprio ritmo ad ogni giro, permettendo a chi lo utilizza di vedere sempre di più la realtà attraverso una nuova lente, individuando opportunità che altrimenti non sarebbe possibile riconoscere come tali.

La metodologia combina una profonda riflessione sull’identità personale con scelte su dove e come generare valore nel mondo. In questo modo, la persona scopre di essere più allineata con chi è e, al tempo stesso, cambiata grazie a ciò che ha appreso, sperimentando un’evoluzione naturale guidata dall’espressione del proprio potenziale.

In questo senso, il CORE² può essere considerato un approccio all’evoluzione che fa leva sul concetto di “reputazione operativa”.

Fiore viola che attrae molte api

Come funziona.

Reputazione operativa.

“Cosa fai fa la differenza, e sei tu a dover decidere che tipo di differenza vuoi fare.” Jane Goodall

La reputazione operativa è la reputazione basata su ciò che fai e sull’esperienza che generi quando collabori con gli altri. E’ strettamente connessa alle tue reali capacità e al contributo concreto che dai alla comunità.

Come può l’esperienza che crei per gli altri diventare la risorsa più importante per la tua crescita? Per poter rispondere a questa domanda, dobbiamo innanzitutto esplorare gli elementi alla base della reputazione operativa.

Identità.

“Una certa libertà nasce dal riconoscere cosa è necessariamente così com’è.” Gregory Bateson

Realizzare chi sei e cosa è davvero importante per te, è il primo imprescindibile passo verso il raggiungimento della tua realizzazione personale e professionale. Se conosci te stesso, sai anche in che direzione vuoi andare.

Adottando una prospettiva sistemica, il processo del CORE² prende avvio dal riconoscimento e apprezzamento dell’identità di una persona o organizzazione. Il presupposto è che se diamo visibilità a cosa è “necessariamente così com’è”, sapere quale deve essere il passo successivo sarà naturale. Per questa ragione, il primo passo si concentra sull’esplorazione dell’identità.

In questa fase, si utilizzano strumenti (come LEGO® SERIOUS PLAY® o Rory’s Story Cubes) che fanno leva sulle parti razionali ed emotive e possono trattare tematiche complesse, consentendo alla persona di ottenere una prospettiva inedita di se stessa in relazione al proprio contesto.

Azione.

“Se vuoi vedere, impara ad agire.” Heinz von Foerster

Una conoscenza precisa di chi sei e di ciò che desideri, da sola, non basta. La reputazione operativa genera risultati nell’azione, grazie al valore reale che crei per la tua comunità di riferimento. Facendo leva sugli apprendimenti chiave derivanti dall’agire concreto, il CORE² ti aiuta ad individuare pattern e risorse nascoste, da cui possono scaturire nuove opportunità di crescita.

Attraverso l’azione, espandi i tuoi limiti personali, quello che impari diventa qualcosa che ti appartiene e il feedback che ricevi dal confronto con la realtà ti aiuta a discernere cosa ha creato valore e cosa invece va cambiato. In questo modo, ottieni risonanza.

Risonanza.

“La sincronizzazione è probabilmente la spinta più pervasiva che esiste in natura.” Steven Strogatz

Quando ti concentri nel porre i tuoi talenti a disposizione di qualcosa di più grande, sviluppi maestria e chi risuona con te e con le tue azioni inizia ad attivarsi spontaneamente nella tua stessa direzione.

Numerose ricerche in campo neuroscientifico, fisico e biologico, suggeriscono che la risonanza — definita come la tendenza di processi diversi a muoversi seguendo una frequenza identica o simile — è un fenomeno presente in ogni aspetto della realtà fisica. Senza “vibrazioni sincronizzate”, gli input dati nella comunicazione sembrano essere, infatti, poco efficaci.

Quando inizi a fare attenzione a come le tue azioni risuonano, diventi sensibile all’ecologia del tuo agire e inizi ad orientarti naturalmente verso relazioni dove il beneficio è mutuo.

Questa attitudine guida le tue azioni verso le scelte migliori non solo per te, ma per l’intero ecosistema di cui fai parte. Se quello che fai risuona con il tuo contesto, infatti, l’energia che sei in grado di generare si diffonderà rapidamente attraverso gli altri, così da ottenere risultati esponenziali.

Attrazione.

“Possiamo creare le condizioni per la serendipità piuttosto che aspettare passivamente che accada.” John Hagel

La capacità di attrazione è la facoltà di trovare risorse che non sapevi di stare cercando: non si tratta solo di oggetti ma anche di persone e delle conoscenze che portano con sé.

Contribuire, lavorare con gli altri, risuonare nel tuo contesto di riferimento, sono tutte azioni che ti rendono riconoscibile per il valore che stai creando per la tua comunità. In questo modo, si genera un fenomeno di attrazione attorno a te, che è sempre il risultato di qualcosa che hai fatto, che tu ne sia consapevole o meno.

Il Processo e gli Strumenti

Il percorso del CORE² è guidato da due canvas — il Personal work-system canvas e il CORE² canvas — che ti aiutano a visualizzare gli elementi chiave della tua reputazione operativa e i progressi nella tua traiettoria di crescita. Ad essi, si aggiungono inoltre numerosi strumenti e tecniche utili a facilitare l’emergere di scoperte e l’identificazione di bisogni e obiettivi.

Ogni iterazione del CORE² ti consente di ottenere un valore contestuale che puoi iniziare ad utilizzare immediatamente nella tua vita personale e professionale, anche se la vera crescita scaturisce dalla connessione tra gli elementi generati in ciascun quadrante e dal modo in cui si nutrono a vicenda.

Una volta completato il primo giro, ti troverai, infatti, ad iniziare una nuova spirale ma ad un livello superiore, sia in termini di consapevolezza che di fiducia nelle tue capacità.

Il Personal Work-System Canvas.

Giovane donna attacca post-it su un canvas preimpostato

Il primo passo nel processo del CORE² si concentra sull’esplorazione della tua identità. Questo canvas è pensato per generare una fotografia profonda e contestuale del tuo sistema professionale. E’ composto da nove quadranti, ognuno dedicato a rispondere iterativamente a nove domande specifiche.

I 4 quadranti del CORE².

Il canvas del core2 con i suoi quattro quadranti e sezioni laterali

Il CORE² canvas è composto da quattro quadranti:

COMPETENZE — Il risultato della sintesi tra le tue conoscenze e le tue esperienze.

RELAZIONI — Le tue connessioni chiave, focalizzate su quelle persone che sono al centro del tuo sviluppo e che hanno un impatto reputazionale.

CONTRIBUTO — Il valore che puoi condividere e il lavoro che puoi mettere a servizio degli altri.

RISONANZA — La scoperta di come il valore che stai creando risuona nella tua comunità.

Tra i quadranti, ci sono due assi principali: l’asse del know-how (da Competenze a Contributo) e l’asse delle persone (da Relazioni a Risonanza).

La griglia del CORE².

Ogni quadrante del CORE² è connesso a una griglia composta da quattro elementi chiave ispirati al Ciclo di Deming: “Pianificare — Fare — Verificare — Agire”, che ti consentono di lavorare con un approccio iterativo concreto.

Questi elementi sono:

  • SG — Specific Goals (Obiettivi Specifici),
  • KA — Key Activities (Attività Chiave),
  • KI — Key Indicators (Indicatori Chiave),
  • KL — Key Learnings (Apprendimenti Chiave).

Le parole “Specifici” e “Chiave” attirano l’attenzione sul fatto che è necessario focalizzarsi su pochi elementi importanti.

Una volta completato il primo giro, ti troverai a ripartire con uno nuovo a un livello di consapevolezza superiore e maggiore fiducia nelle tue capacità di partecipare attivamente all’ecosistema di cui fai parte.

Chi può trarre più benefici dal CORE².

Anche se questo strumento può essere utilizzato da chiunque sia interessato a sviluppare una crescita risonante, il CORE² ha dimostrato di generare benefici maggiori per coloro che:

  • Sostengono e facilitano la crescita e lo sviluppo di altre persone.
  • Guidano un team.
  • Vogliono trovare una traiettoria migliore per il proprio business.
  • Vogliono costruire la propria reputazione attorno al concetto di “generazione di valore” e farla crescere in modo esponenziale.
  • Cercano un orientamento efficace per la propria carriera.
  • Desiderano cambiare lavoro o percorso professionale.

I benefici più evidenti che scaturiscono dall’applicazione della metodologia sono:

  • Focalizzare gli sforzi solo su ciò che alimenta effettivamente la propria crescita.
  • Allineare identità e azione, chi si è — dove far fluire la propria energia.
  • Imparare dall’ecosistema come migliorare la propria capacità di contribuire.
  • Ascoltarsi, disimparare, apprendere e applicare le nuove conoscenze in modo rapido ed efficace.
Persone divise in tavoli collabroano davanti a fogli, canvas e storycubes

Come sperimentare con il CORE².

Attualmente esistono almeno tre possibilità per esplorare la metodologia.

Il Percorso: lavorare sulla tua reputazione operativa.

Se vuoi lavorare sulla tua evoluzione personal e professionale, il percorso del CORE² è ciò che fa per te.

Sarai accompagnato da un facilitatore esperto nell’esplorazione della tua identità e delle scelte che ti consentiranno di focalizzare la tua energia su ciò che conta davvero.

Il primo e il secondo incontro costituiranno le fondamenta del percorso. Successivamente il lavoro ruoterà simultaneamente su tre quadranti, accompagnandoti nello spazio liminale dell’azione risonante.

La Formazione: diventare facilitatore

La formazione sul CORE² è dedicata a coloro che vogliono apprendere come facilitare la metodologia e supportare altre persone nel loro percorso di evoluzione. E’ un curriculum suddiviso in tre livelli: Trained Practitioner, Trained Facilitator, Master Facilitator.

Puoi decidere a che livello fermarti, in quanto ogni step è pensato per generare valore ed è collegato ad un token che consente di tracciare i tuoi risultati in termini di conoscenza, esperienza e competenze acquisite.

L’ X-Course del CORE²: esplorare e sperimentare lo strumento

Se vuoi conoscere la metodologia e comprendere come può essere applicata nel tuo contesto di riferimento, questo X-Course ti accompagnerà nell’esplorazione del CORE² e nelle sue diverse possibilità di applicazione.

Si tratta di un’esperienza di 2 giorni, durante la quale potrai approfondire come il CORE² può esserti utile nel disegnare la tua traiettoria di crescita ed entrare in contatto con altri che condividono lo stesso interesse. Scoprirai il percorso di evoluzione di decine di casi e capirai come applicare quanto appreso nel tuo contesto specifico.

Per avere più informazioni sugli x-courses visita questo link.

Sia che tu voglia utilizzare il CORE² su di te, sperimentare un’evoluzione profonda e costante, apprendere come facilitare lo strumento e accompagnare la crescita di altre persone o semplicemente saperne di più, contattaci per maggiori informazioni e supporto!


For the English version click here – La versión en español está aquí.

Se vuoi ricevere aggiornamenti su questo e altri temi legati all’evoluzione del mondo del lavoro, iscriviti alla nostra newsletter qui: https://cocoon-pro.com/#subscribe

This is the account of our staff at Cocoon Pro. Wish to know who are the people in Cocoon curating our content production?Have a look at the people page on our website here. For any question or feedback we would be happy to hear from you! Reach out here: hello@cocoon-pro.com